Aosta punta sull’innovazione tecnologica

Written by Webmaster. Posted in Innovazione

E’ stato presentato oggi il Piano operativo per l’informatica e le telecomunicazioni per il 2013, dall’Assessore all’Innovazione tecnologica del Comune di Aosta, Andrea Paron. Per quanto riguarda i costi, scende la spesa corrente, aumentano gli investimenti.

Potenziare i servizi erogati attraverso lo sportello “Amico in Comune”, implementare la gestione informatizzata dei pagamenti, informatizzare il prestito nel servizio bibliotecario comunale, promuovere la presenza del Comune su internet e sui social media con il nuovo portale “Aostaonweb”, migliorare la homepage del sito internet comunale. 

“Nella selezione dei nuovi progetti – ha spiegato l’assessore – è stata data priorità a iniziative trasversali nell’Ente, che generano un’effettiva dematerializzazione dei documenti e una diminuzione dei costi e dei tempi di gestione delle pratiche, ma anche a quelle che generano informazioni direttamente fruibili dai cittadini e imprese, oltre che a garantire la continuità dei servizi, assolvendo a obblighi previsti dalla normativa vigente”.

Le novità più grandi riguardano, ancora una volta, il mondo del web. Accanto al portale turistico Aostalife, presentato ieri, è in arrivo anche Aostaonweb.it. “Con un dominio dedicato – ha continuato l’assessore – sarà possibile accedere a una “porta d’ingresso” che permetterà agli utenti in pochi click e con facilità di essere indirizzati verso i servizi scelti. In questo modo vogliamo non soltanto promuovere con maggiore efficacia le informazioni relative ai servizi stessi, ma sottolinearne l’aspetto innovativo, incentivare il coinvolgimento dei cittadini, il dialogo e l’incontro con le reali esigenze della popolazione”.

Per la messa in rete del sito internet, anche in questo caso, sarà necessario aspettare ancora qualche mese. “L’entrata in funzione è programmata dopo le elezioni regionali per rispettare la par condicio – ha sostenuto nuovamente Paron – ma saremo pienamente operativi per la stagione estiva”. Il portale avrà un logo specifico e verrà integrato nel piano comunicativo ed editoriale del sito istituzionale e dei social media ufficiali attualmente attivi, Facebook e Twitter. “In particolare – ha spiegato ancora Paron – i “likes” sulla pagina del Comune di Aosta sono 1.484, con una crescita del numero di utenti del 14,6% negli ultimi due mesi. I followers su Twitter, invece, al momento sono 1096″.

Ma quanto costeranno al Comune di Aosta tutte queste novità? “La spesa nel settore informatico nel 2013 crescerà dello 3,36%”, ha concluso Paron, confermando il trend di crescita annuale. “Nel dettaglio, però, c’è da sottolineare una diminuzione del 10% (-84mila euro rispetto al 2012, ndr) per quanto riguarda la parte delle spese correnti, con una differenza complessiva, in aumento rispetto allo scorso anno, di 35mila euro, dovuta all’implementazione delle infrastrutture e dei sistemi informativi. Infine, il passaggio al digitale del mensile Aosta Informa e le altre innovazione introdotte nel settore della Comunicazione produrranno un risparmio di oltre 100mila euro (da 130 a 25 mila euro annui)”

Tags: , , , , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

Copyright © 2015 Netsquare srl - Via A. da Brescia, 7- 10134 Torino - P. IVA 10833830010                              Privacy